La segale è un cereale antichissimo, infatti già 2000 anni fa si coltivava. Nell’alimentazione di oggi questo buon cereale tuttavia è poco presente e poco consumato nell’alimentazione. La segale tuttavia, ricca di proprietà benefiche e nutrienti, andrebbe reintrodotta. Più che la segale in sé è conosciuta la farina di segale, che viene usata per produrre il tradizionale pane dalla colorazione scura, che infatti viene anche chiamato “pane nero”. La farina di segale è il risultato della macinazione di chicchi di segale. Se un tempo si trovava la farina e il pan di segale, solo in negozi specializzati, oggi è possibile reperirli anche in moltissimi supermercati.

Oggi abbiamo deciso di proporvi una torta fatta utilizzando il pan di segale, questo pane trova le sue origini in Trentino Alto Adige, soprattutto nella zona di Vipiteno, al nord e qui viene anche utilizzato per creare questo particolare dolce, ideale per una buona e sana colazione.

Ingredienti per 8 persone

250 gr di mandorle

200 gr di burro

200 gr di zucchero

8 uova

Succo di limone

250 gr di pane di segale

Ricetta

In primo luogo lasciate ammorbidire il burro fuori frigo. Nel frattempo sminuzzate il pane di segale, pestatelo finemente e abbrustolitelo. Per fare quest’ultima operazione vi sarà sufficiente prendere una padella, riscaldarla sul fuoco e mettervi dentro il pane sminuzzato, curandovi di avere il fuoco basso e di muovere il contenuto nella padella, cosicché non si bruci. L’operazione deve essere fatta velocemente, perché il pane così sminuzzato si tosta davvero velocemente.

Quando il burro è abbastanza molle, amalgamarlo con le mandorle ed il pane di segale sminuzzato e tostato. Aggiungete ora lo zucchero, il limone e i tuorli (rossi) delle uova. Girate e rigirate il composto per almeno 5 minuti con le mani, energicamente.

Successivamente montate a neve gli albumi delle uova, con un pizzico di sale aggiunto, si montano meglio. Aggiungete ora all’impasto le chiare montate a neve. Mettete il composto creatosi in uno stampo e cuocete in forno a 170° per 40 minuti. Se la trovate secca, o se vi piace l’idea, potete farcire la torta con della marmellata. Per restare in tema altoatesino potreste scegliere una confettura di mirtilli. Buona colazione! Guten Apetit!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *