11620084070221_tagliatelle-al-sugo-d-anatraUna ricetta raffinata e gustosa, originale ma non troppo difficile. La carne dell’anatra dona alle tagliatelle un gusto particolare, delicato ma allo stesso tempo preciso. La parte più complessa è quella che riguarda la pulitura e la disossatura dell’anatra, per il resto invece la preparazione è piuttosto semplice.

Fonte foto: alberghiera.it

400 gr di tagliatelle all’uovo

1 anatra piccola

100 gr di burro

2 bicchieri di vino bianco

1 cipolla

1 limone

chiodi di garofano

rosmarino

Pulite bene l’anatra fiammeggiandola con cura e poi dividetela in pezzi. In un tegamo versate il burro e dell’olio evo e fatevi rosolare la carne assieme a salvia e rosmarino; dopo qualche minuto irrorate con il vino e proseguite la cottura; spremete il succo del limone e irroratevi sempre l’anatra e poi salate. Proseguite la cottura fino a completa rosolatura. A questo punto potete disossare l’anatra e frullarne la gran parte della carne (lasciatene alcuni pezzi che verranno ridotti a tocchetti e utilizzati sempre per il sugo). Tritate anche la cipolla e poi unite la carne frullata e la cipolla al brodo di cottura; aggiungete anche i chiodi di garofano, i tocchetti di carne che avete tenuto da parte e mescolate bene. Non vi resta che cuocere le tagliatelle e servirle in tavola con una parte di sugo.