Il semifreddo al melone è un dessert fresco e perfetto per la stagione estiva. La presentazione è splendida, quindi può fare davvero bella figura per un pasto con commensali e piace anche ai bambini, entusiasti sicuramente di questo dolce delizioso. Il melone, come l’anguria sono simboli proprio dell’estate, quindi immancabili sulle tavole degli italiani nelle lunghe giornate di sole. La proposta del semifreddo al melone è quindi una scelta azzeccata praticamente sempre. Per variare rispetto al classico semifreddo, abbiamo utilizzato una base di pate a bombe invece della solita meringa. In questa ricetta i tuorli d’uovo vengono pastorizzato insieme ad uno sciroppo di zucchero a 120° C. Lo sciroppo l’abbiamo aromatizzato con della menta, ma si può anche utilizzare della cedrina, che si sposa bene con il gusto del limone.

Il dolce va consumato freddo, fra gli 8 ed i 16 gradi. Il dolce va messo a raffreddare in una calotta svuotata del melone. Il dessert va servito poi tagliato a fette, come fosse un frutto intero: una proposta divertente ed elegante. La superficie va decorata poi volendo con ciuffi di panna montata: una vera goduria per il palato. Questo dolce è comodo perché si può anche preparare molto in anticipo e basta tirarlo fuori dal freezer 15 minuti prima di servirlo agli ospiti. L’abbinamento ideale è con il porto.

Questo dessert si presenta molto bene, appare come una scelta sofisticata, ma in realtà il segreto è che è davvero molto semplice da realizzare anche per chi non è proprio il genio della cucina. La preparazione in sé richiede circa una ventina di minuti, quindi pochissimo, tuttavia bisogna prepararlo per tempo (almeno 4 ore prima) perché esso va fatto raffreddare in freezer per qualche ora. La preparazione proposta è con il melone retato, quello internamente arancione e con l’esterno fatto con piccole venature beige. Volendo si possono utilizzare anche le altre qualità di melone.

Ingredienti per 4 persone

  • 130 g zucchero semolato
  • 36 g acqua
  • 100 g tuorlo di uovo
  • 1 kg di melone
  • 300 ml panna fresca da montare

Ricetta

Tagliate a metà il melone e svuotatelo con l’aiuto di un cucchiaio. Togliete la polpa interna, privandola dei semi e dei filamenti. Attenzione a non tagliare la parte verde, meno dolce e più dura. Pesate 350 grammi di polpa e frullatela con un frullatore a immersione. Mettete il melone svuotato nel freezer per un’ora, mettendo da parte la calotta vuota che, come detto, vi servirà per servire il dolce.

Prendete un tegame a bordi alti, metteteci l’acqua e lo zucchero. Accendete il fuoco alto e portate a ebollizione, facendo cuocere sino al raggiungimento di 120° C. In una ciotola nel frattempo, montate con la frusta i tuorli, aggiungendo lo sciroppo caldo a filo, continuando a montare fino a che il composto non avrà raggiunto la temperatura ambiente. Aggiungete al composto la polpa del melone frullata. Incorporatevi poi la panna fresca montata a parte. Il composto è praticamente pronto.

Non resta che riprendere la calotta del melone svuotata e riempirla con il composto appena preparato. Mettete il melone “ripieno” in freezer. Dovranno passare quattro ore perché sia pronto da servire e mangiare. Per fare in modo che non si muova la calotta mentre la riempite o nel freezer, mettete sotto a sostegno un dosapasta o una ciotola.

Una volta trascorso il tempo necessario e all’occasione quando serve un dolce buono e bello, estraete il vostro semifreddo al melone dal freezer, tagliate le fette necessarie, disponendole su un piatto da portata e fate riposare a temperatura ambiente per una decina di minuti prima di servirle ai vostri commensali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *