La menta è un erba aromatica classica che si può coltivare in giardino e averla sempre fresca. Le sue foglie verdi intenso, il suo profumo inconfondibile, il gusto rinfrescante: la menta è certamente la protagonista dell’estate e delle ricette della stagione calda. In cucina diventa un ingrediente prezioso perché le sue foglie possono esaltare un piatto e renderlo un qualcosa di davvero singolare e fresco.

Il pesto di menta ha ingredienti semplici ed economici ed è perfetto come alternativa al solito pesto. Esso può essere usato in accostamento a carni con un sapore deciso (agnello, montone, anatra) o pesce, per dare una sfumatura di gusto aggiuntiva. Il gusto è spiccatamente balsamico e rende questa salsa perfetta per aromatizzare secondi piatti.

Ingredienti

  • Foglie di menta fresca
  • Olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di aceto balsamico
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Un pizzico di sale
  • Un pizzico di pepe
  • 2 cucchiai di acqua tiepida

Ricetta

In primo passo è quello di raccogliere le foglioline di menta dalla pianta, prendete solo le foglie, senza il rametto. Scegliete le foglie più piccole se possibile, così sono più tenere e hanno un aroma più intensa. Lavatele bene e poi fatele scolare dall’acqua in un colino. Tagliuzzate le foglie per bene con la mezzaluna oppure aiutandovi con un tritatutto o un mortaio, mettendo insieme anche i pinoli.

Aggiungete dell’olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e uno di pepe. Aggiungete due cucchiai di acqua tiepida e mescolate fino a che non ottenete una consistenza cremosa spalmabile. Regolate se necessario di sale e pepe. Conservate il pesto in frigorifero fino a quando non lo utilizzate. Se lo desiderate potete congelarlo in porzioni

Tocco da maestro

Se volete dare un tocco in più, potete preparare anche una salamoia per farvi riposare la carne che magari andrete ad abbinare al pesto. Sarà sufficiente preparare la marinatura con dell’olio, del limone e altre foglie di menta sminuzzate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *