pasticcio-di-tacchino-663x545Con la primavera in arrivo non si può non pensare ai picnic all’aperto. E parlando di picnic non si possono certo non nominare le torte salate, perfette compagne di scampagnate. La ricetta di oggi vi permette di utilizzare gli avanzi che avete nel frigorifero oppure di acquistare della carne appositamente, a voi la scelta!

2 confezione di pasta sfoglia

350 gr di fesa di tacchino (o i vostri avanzi)

300 gr di salsiccia (o sempre i vostri avanzi)

150 gr di prosciutto

1 uovo

un bicchiere di vino bianco

timo o altre erbe aromatiche

Tagliate a striscioline la fesa di tacchino e lasciatela marinare per mezz’ora in una terrina con il vino gli aromi che avete scelto e del sale. Nel frattempo potete tritare il prosciutto e sminuzzare la salsiccia. Adesso potete stendere una delle due sfoglie sul fondo di una tortiera (leggete le istruzioni sulla confezione) e poi sistemare a strati il vostro ripieno: prima uno strato di tacchino, poi di salsiccia e poi di prosciutto e se ne avanzate proseguite. Poi coprite con l’altro disco di pasta sfoglia e spennellatelo con un uovo sbattuto. Create un foro nel centro della torta nel quale inserirete un piccoli cilindretto di cartone che vi aiuterà nella cottura. Infornate a 220 gradi per 15 minuti, poi abbassate a 180 gradi e proseguite per altri 35 minuti.