macedonia-di-fragole-kiwi-e-banane-al-profumo-di-menta-e-cannellaSe avete preparato ai vostri ospiti un menù impegnativo e non volete appesandirli con un dolce strutturato, il dessert che vi proponiamo qui potrebbe fare al caso vostro. È a base di frutta perciò leggero ma impiattato con eleganza e creatività, perciò assolutamente degno di essere considerato più di una macedonia di frutta. Soprattutto per la presenza della grappa! Vietato ai bambini.

300 gr di fragole

2 pompelmi

3 arance

1 limone

zucchero di canna

1 bicchierino di grappa

Tagliate le fragole a tocchetti, pelate le arance e fate a tocchi anche queste. Diversamente invece operate con i pompelmi: siccome ci servirà la buccia come coppetta dovrete tagliarli a metà e scavarli dall’interno per mantenere intatta la buccia. La polpa tagliatela a tocchetti e unitela al resto della frutta in una terrina: mescolate e zuccherate a piacere, bagnate con il succo del limone e il bicchierino di grappa e lasciate macerare in frigorifero per un’ora. Al momento di servire a tavola riempite le bucce dei pompelmi con la frutta, spolverate con dello zucchero di canna e servite.