I funghi sono ingredienti preziosi e gustosi che ritroviamo in particolare in autunno e in inverno (quando consumiamo quelli che abbiamo congelato a ottobre). Essi hanno un gusto delicato e un profumo capace di rilasciare un aroma intensa e di donare ad ogni piatto un nonsoché di speciale. I funghi si possono utilizzare come antipasti, come contorno o possono essere il punto forte di ottimi primi piatti. Nel nord Italia in particolare sono utilizzati moltissimo.

La raccolta dei funghi è un’attività familiare molto rilassante, divertente e piacevole. Attenzione a raccogliere solamente i funghi che conoscete con sicurezza, alcuni possono essere davvero letali. Ad ogni modo puliteli bene ed eliminate la parte più bassa del gambo. Offrire ai propri commensali piatti a base di funghi vuol dire soddisfare anche le bocche più esigenti e sofisticate. I funghi sono deliziosi e hanno poche calorie, anche se è bene, di regola, non superare il consumo oltre le tre volte a settimana. I funghi vanno consumati freschi entro 24-48 ore dalla raccolta, in alternativa vanno scottati in acqua bollente e surgelati.

Ingredienti per 4 persone

8 patate rosse

2 uova

1 cucchiaio di maizena

200 g farina

Sale

Olio di oliva

1 pugno di funghi porcini

1 noce di burro

Grana

1 spicchio di aglio fresco

Ricetta

Bollire in acqua e sale le patate con la buccia. Una volta che avete verificato che sono pronte con l’aiuto di una forchetta, scolatele e fatele intiepidire. Rimuovete la buccia delle patate. A questo punto procedete schiacciando le patate con cura, in un recipiente grande o direttamente sul piano da lavoro. Aggiungete alle patate schiacciate la farina, la maizena e le uova. Impastate tutto con energia. Una volta che l’impasto risulta abbastanza compatto, seppure morbido, fate dei serpentelli (cilindri) con le mani: tagliandoli a pezzetti di circa 1-2 cm avrete degli ottimi gnocchi.

Ora, a parte, prendete una padella e aggiungete due cucchiai di olio e lo spicchio di aglio. Fatevi saltare il pugno di funghi, con un pizzico di sale. Quando sono cotti e croccanti, rimuovete lo spicchio di aglio e aggiungere una noce di burro. Mettere una pentola d’acqua a bollire con del sale, per cucinarvi poi gli gnocchi. Quando questi risaliranno a galla si potranno prendere e scolare con la schiumarola e metterli direttamente nella padella dei funghi. Mescolate bene, facendo mantecare eventualmente accendendo il fuoco basso sotto la pentola. Servite in accompagnamento ad un po’ di grana. Il piatto è servito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *