Ciambella-Cacao-MelaL’autunno è una stagione che personalmente amo moltissimo, soprattutto dal punto di vista culinario e dei prodotti che finalmente arrivano e maturano proprio in questi mesi. Tra tutti, le castagne sono un frutto che adoro ma riuscire a preparare dei piatti a base di castagne non sempre è facilissimo perché non è un ingrediente tanto comune. Per questo oggi vi propongo la ricetta della ciambella al cacao e castagne con salsa di mela: la prima volta che l’ho fatta mi hanno supplicata di farla altre volte perché è davvero deliziosa quindi vi consiglio di provarla almeno una volta!

Ingredienti per 10-12 persone:

Zucchero semolato 210 g

Burro 140 g più un po’

Farina 00 100 g più un po’

Farina di castagne 50 g

Cacao 25 g

Lievito in polvere per dolci 5 g

Tuorli n.3

Albumi n.2

Mele Golden n.2

Maraschino q.b.

Limone q.b.

Sale

Preparazione:

Per prima cosa montate 120 g di burro con 120 g di zucchero, un pizzico di sale e un cucchiaio di maraschino. In una ciotola a parte montate quindi gli albumi aggiungendo solo alla fine 30 g di zucchero. A questo punto incorporate i tuorli nel burro montato, uno alla volta e con delicatezza, aggiungete poi gli albumi montati a neve, la farina bianca e quella di castagne, il cacao e il lievito per dolci.

Amalgamate bene e versate quindi il composto in uno stampo da ciambella (del diametro di 20 centimetri) imburrato e infarinato. Infornate a 180° per circa 50 minuti.

Nel frattempo sbucciate le mele e tagliatele a pezzetti, quindi cuocetele in padella con 20 g di burro per 2-3 minuti. Frullate il tutto con 60 g di zucchero e un cucchiaio di succo di limone.

Una volta sfornata, lasciate intiepidire la vostra ciambella e servitela quindi con la salsa di mele appena ottenuta: questo dolce è un vero e proprio piacere per i sensi quindi vi consiglio di provarlo almeno una volta. Questa ricetta non è particolarmente complessa e se rispetterete alla lettera le dosi e le fasi della preparazione di questa ciambella il risultato sarà assicurato e farete un’ottima figura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *