Carciofi-ripieni-alla-messinese-@vicaincucinaIl carciofo è un alimento molto nutriente e adatto alla stagione fredda: si può consumare come contorno o come piatto unico, può essere condito e accompagnato da salse e altri cibi, come semplicemente bollito e utilizzato per le sue proprietà depurative. In questo caso noi ve lo proponiamo come protagonista della nostra tavola, ripieno con una crema di patate molto saporita.

8 carciofi

4 patate

50 gr di burro

1 tuorlo d’uovo

8 olive nere

1 spicchio d’aglio

8 filetti d’acciuga

dado

una manciata di capperi

Per prima cosa pulite bene i carciofi eliminandone il gambo e le punte più coriacee; disponeteli in una casseruola immersi in acqua per metà con l’aglio schiacciato e un cucchiaino (o mezzo dadetto) di dado e fate cuocere per una ventina di minuti dall’ebollizione. Nel frattempo lessate le patate, sbucciatele e schiacciatele (con lo schiacciapatate o con la forchetta) mettendole in una terrina. Aggiungete alle patate metà del burro (ammorbidito a temperatura ambiente), il tuorlo d’uovo, il parmigiano grattuggiato. Tritate per bene i capperi e le acciughe e aggiungete anche questi. Togliete i carciofi dal fuoco e aprite le foglie in modo da poter farcire l’interno con la crema di patate. Disponeteli in una pirofila, mettete l’oliva al centro di ogni carciofo, cospargete con fiocchetti del restante burro, versate un filo d’olio e poi coprite con la carta stagnola: i carciofi vanno infornati a 160 gradi per mezz’ora, poi va tolta la carta stagnola e lasciati in forno altri 5 minuti.