cannelloniPiatto tipico della tradizione siciliana, conosciuto ed imitato in tutto il mondo. Vi avvertiamo che si tratta di una ricetta facile ma che richiede un tempo di preparazione piuttosto lungo, tra la macerazione della carne e poi la sua cottura. Perciò armatevi di pazienza che ne vale la pena!

12 cannelloni di pasta

400 gr di carne di manzo

2 uova

1 carota

1 costa di sedano

1 spicchio d’aglio

1 cipolla

mezzo litro di vino rosso

farina qb

chiodi di garofano

noce moscata

alloro

caciocavallo grattugiato

Ponete la carne di manzo ad insaporire per almeno otto ore (una notte intera) nel vino rosso assieme alla carota e al sedano tagliati a fettine, a mezza cipolla sempre tagliata a fette; mettete le spezie che più vi piacciono, noi suggeriamo noce moscata, chiodi di garofano e alloro. Togliete la carna dalla macerazione, infarinatela e lasciatela cuocere in una casseruola dove avrete fatto rosolare l’altra mezza cipolla, ben tritata, assieme all’aglio. Filtrate il vino usato per macerare la carne e poi aggiungetelo alla casseruola; salate al punto giusto e poi fate cuocere per almeno quattro ore. Ricordatevi di togliere l’aglio a metà cottura. Dopo potete tritare la carne e utilizzarla per il ripieno assieme al sugo che si sarà formato. Prendete i cannelloni, sbollentateli come suggerito sulla confezione e poi farciteli con la carne tritata e il suo sugo. Disponeteli in una pirofila in maniera ordinata, grattugiate con abbondante caciocavallo e irrorate con il restante sugo. Infornate per una decina di minuti a 180 gradi e poi versate sulla superficie due uova intere sbattute e dopo pochi minuti potete servire.